Wednesday, July 02, 2008

Gare, viaggi.........


Avrei dovuto scrivere gare, viaggi ed altre amenità!

Ciao a tutti!

Lo so, è un sacco di tempo che non do segni di vita, ma è che la fine dell'anno scolastico è stata molto carica di impegni...

Questo non m'ha certo impedito di imperversare sui campi di gara e d'allenamento:

il 25 maggio son tornato a gareggiare come triatleta ad Anguillara:

gli inverni passano ma i livelli non mutano; l'anno scorso uscimmo dall'acqua insieme io, Tedde e Castelli, quest'anno dopo non aver fatto nemmeno un allenamento insieme, dopo i 700m di nuoto mi rialzo e a fianco mi ritrovo con...Tedde e Castelli!

in bici io e Castelli abbiam perso il gruppo buono pechè abbiam fatto la prima salita a 60 mt da quello e quindi via, gara con il gruppo dietro; alla fine Claudio ( Castelli) correrà benissimo, terminado soli 35" da me, che finirò 38° e 5° di categ( ma quanto son forti gli m1?)

E così mentre finiva il Roland Garros con l'ennesima vittoria del bulldozer Nadaa, ci ritrovavamo ad Ortona: il caldo è arrivato, la parteza alle 17,30, 15' in iedi ad aspettare la partenza con la muta addosso....una sauna!

UN nuoto da assassini con 4 corse con l'acqua alle ginocchia per almeno 30" a volta ed un tempo totale di 26'50" ( erano 1900m?), una bici con un percorso spaccagambe, con un muro da ripetere due volte con pendenze tip Grammont...insomma un c...o pazzesco!

Finita anche questa gara ad un onorevole 37° posto ( 4° di categoria, anche qui!).

Dopo gara duro: mal di testa, nausea, voglia di dormire tutto l'indomani.....ma c'era da correre il 3000 m in pista ai societai master:

arrivo a Ostia alle 1730 direttamentre da Pescara, dormo in machina fino alle 18,05, riemergo, prendo il numero, alle 18,50 sono alla partenza con 12' di riscaldamneto e 1 allungo; la testa mi fa sempre male, spengo il cervello per 10', corro senza guardare mai i parziali, tanto me li urlano i compagni di squadra, e chiudo in 10'01"...neanche so come ho fatto!

Due giorni di riposo e si riattacca per un periplo che poteva essere : Roma-Parigi-Roma-Palermo-Roma ( tutti aerei), o Roma-Bardolino-Roma-Palermo-Roma.

alla fine, sfumata l'iscrizione all'olimpico di Parigi, mi ritrovo ad andare a Bardolino quando scoppia la canicola: 35°, neanche un filo di vento, ci fanno nuotare con la muta, vado in ebollizione( colpo di calore?), non riesco a edalare appena uscito dall'acqua, metto i piedi a terra sulla prim salita,cerco di vedere se mi riprendo prima della corsa...nnon m riprenderòe al 4° km della corsa metto la freccia e mi butto nel lago per rinfrescarmi.

Ancora un post gara in semi-coma, e due giorni dopo riparto per Palermo dove ci sono i C.Ita Master di Nuoto: alla fine faccio due oneste gare, scopro una nuova dimensione con il dorso e di squadra arriviamo terzi, dietro solo alle due squadre di Palermo che han fatto nuotare trevolte più gente di noi....

Due giorni in spiaggia a Mondello valgono comunque più di qualsiasi gara, così come una mega magnata di pesce.....

IL caldo non ci molla più mentre la Spagan vince l'europeo di calcio, Berlusca ricomincia a farsi le leggi per sè il mio gruppo di atletine è latitante da tre settimane ed io mi ritrovo ad allnare solo una persona ( a tariffa collettiva però....).

Fortuna che la prossima settimana sono a Parigi, questo caldo non mi fà più fare nulla....

A presto.

Ah, dimenticavo, smontato e riverniciato mensole, montato due armadi, insomma lavri dentro casa...sempre con questo clima così.....voglio la GRoenlandia!!

Stefano

1 comment:

smdecayeux said...

Eh, Stéfano, sono la tua cusina Sofia di Madrid, como stai?
Ça va? Je suis bien contente de te retrouver sur la web !
Ça me fait plaisir de voir tes photos, tu es toujours le même!
Bon, à bientôt, j'espère, grosses bises de ta cousine espagnole
Sophie
PS. Je ne t'oublie pas !