Thursday, February 08, 2007

Mai dire quattro....
pensavo di avre risolto ogni problema al polpaccio...illuso!
Domenica il cross del sorbo mi ha riportato alla dura realtà..
Mi sono fermato dopo 3 km avendone corso 1,5 con un dolore sempre piu' forte, soprattutto sulle salitelle del percorso.
Visto che almeno la morsa delle supplenze con aumento di orari si è allentata e gli scutini son finiti ho potuto cominciare le terapie, tecar e laser.
A questo punto la prima parte di stagione, quella dei cross, è andata a farsi benedire; in effetti non ci sono piu' corse che mi interessino fino almeno a metà prile, e anzi, dopo, la stagione di trathlon prenderà il sopravvento; potendo però continuare a nuotare ed a pedalare ho visto che il livello organico c'è, oviamente a corsa ho già accumulato un mese di ritardo.
Almeno, dopo una settimana in cui gli scrutini mi avevano fatto fare delle giornate non stop dalle 8 alle 21( o dae otto a e otto come diceva Cinzia Leone nel celebre sketch dell'impiegata delle poste..) in questa comncio ad avere orari normali ed ho perciò potuto, oltre a curarmi, nuotare!
Per il resto, pur sapendo di dovercidedicare forse una rubrica a sè stante, vi consiglio il film del mese che ho visto domenica:
"Bobby"; è la storia della giornata in cui in un grande Albergo di Los Angeles tutti i delegati, simpatizzanti ed attivisti della campagna del senatore Robert Kennedy fanno gli ultimi preparativi per la serata in cui Robert Kennedy chiuderà le primarie in California, con la prospettiva, anzi la quasi certezza, di approdare alla casa bianca; tante storie si itrecciano ( un pò come Magnolia o America oggi), fino al tristemente reale epilogo finale.
E' un film che ll'inizio lascia un pò ai margini il discorso politico, anche se le tensioni razziali, soprattutto ispanici-neri, ispanici-bianchi, ancor piu' che bianchhi-neri, traspare, per lasciare il posto alle ambizioni personali, ai sogni di ognuno, legati però al futuro presidente che incarna veramente gli ideali dei protagonisti del film; girato con molti inserimenti di filmati originali, fotogratafato con molti filtri grigi e blu ghiaccio il film si permette persino di imbruttire volontariamente sharon stone!
In ogni caso fino all'epilogo è un film che si lascia vedere ma non colpisce; quando arriva ai dieci minuti finali acoltate bene il discorso di Kennedy come voce fuori campo, quei dieci minuti andrebbero registrati e fatti ascolater in qualsiasi aula scolastica del pianeta....tutte cose dette 39 anni fà, ma ahimè attualissime!
E detto ciònon mi resta che tornare alle mie terapie..
Sperando di parlarvi di qualche gara, anzichè parlarne per fare complimenti al mio amico presidente G.L.Calfapietra che dal 6 gennaio ha già corso 2 gare su strada e 4 campestri piazzandosi sempre bene, o farli a Giuseppe carella incredibile vincitore del cross corto a Formello il 7 gennaio e 4° assoluto al cross lungo a Colleferro.
Guardatevi i mondiali di sci!
sono iniziati con l'incredibile trionfo di Staudacher....avevo scommesso 10 euro su Didier Cuche!
Sabato la libera: Cuche, Herminator, Guay, Peter fill, Gruber, Walchofer...chi prendere?
Ste

1 comment:

AME said...

Mi dispace assai per il tuo polpaccio però t'avevo consigliato di essere più cauto.Però ti capisco siamo come i cavalli con le briglie e appena si può viaaaaaa. Ahooooo Ste guardare i mondiali di Biathlon ad Anterselva sport dove l'emozioni non mancano mai e quando gli atleti arrivano al poligono a giocarsi la gara resto con il fiato sospeso anch'io come un demente immedesimandomi con l'atleta.....